Dov’è la nostra metà !?!

“Un tempo gli uomini erano esseri perfetti, non mancavano di nulla e non v’era la distinzione tra uomini e donne. Ma Zeus, invidioso di tale perfezione, li spaccò in due: da allora ognuno di noi è in perenne ricerca della propria metà, trovando la quale torna all’antica perfezione…”

Beh che dire già Platone nel V secolo si domandava come funzionava l’amore, o almeno cercava di capire i suoi meccanismi.. difatti proprio a questo servono i miti a dare i valori, per capire l’inspiegabile, per dargli concretezza, per cercare risposte..

ma Come lo capiamo se l’uomo che abbiamo davanti è quello giusto!? Qual’è la chiave!? Vediamo migliaia di persone al giorno e tra quelle potrebbe esserci la nostra metà, ma perché non riusciamo a vederla!?

Ma se davvero esiste il destino dobbiamo solo aspettare perché prima o poi ce lo farà incontrare!?!

ma perché ci sono ancora donne single!? Il destino è stato crudele con loro, o semplicemente ha deciso di inserire la propria metà in un posto irragiungibile!?

queste sono solo alcune delle domande che il 95 per cento delle donne si pongono  davanti un Martini con le amiche.. perché è vero a volte ci troviamo davanti persone che nella vita hanno sempre avuto tutto, mentre al contrario ce ne sono alcune che sembra che siano sempre in perenne lotta con il destino.. Tante volte a causa dei vari impegni non ci rendiamo conto del vero potere che ha l’Amore, l’energia che emana alle persone, la forza, la gioia. Avere una persona accanto che ci fa sentire protetti non è una cosa da sottovalutare perché è proprio grazie a essa che riusciamo a superare tutte le intemperie che ci mette di fronte la vita.. tornare dal lavoro stanche ma pensare  comunque che c’è una persona ad aspettarci a casa, avere una discussione e pensare che comunque ci sarà sempre una persona dalla tua parte… queste sono cose che non vanno mai sottovalutate..

ma cosa succede quando L’amore non c’è!? Mi é capitato ultimamente di ascoltare un amico che si é lasciato da poco con la sua ragazza, lui anche se sicurissimo della sua scelta sente continuamente il bisogno di provare quelle emozioni e quindi che si fa!? Ovviamente si cerca di reprimerle con altri mezzi: ad esempio con un bel libro d’amore.. e sapete perché questo!? Perché quando una persona legge si immedesima automaticamente dentro quella storia, diventa lui/lei il soggetto di essa e  quindi mentre legge prova le stesse emozioni che prova il soggetto della storia e, alla fine del libro, potrà trovare una piccola soddisfazione sognando una nuova storia d’amore scegliendo però i soggetti, i luoghi, le circostranze che piacciono a lui.

Mi rendo conto di aver spaziato molto ma so anche che molti di noi non si rendono conto dell’importanza che ha, le sfumature che presenta, la forza che ha su ognuno di noi.. servirebbe una vita intera solo per parlare di questo “fenomeno” io per adesso mi limito a questo sperando di arrivare al più presto e anche con il vostro aiuto ad una vera conclusione 😊

Annunci

I suoi occhi..

C’è che impiega una vita a trovare l’uomo della sua vita, invece io ero fermamente convinta di averlo già trovato.. non c’è mai stato niente di concreto tra noi ma i nostri sguardi quando si incontravano dicevano tutto, riempivano le giornate.. vi è mai capitato di guardare negli occhi qualcuno e con un semplice sguardo capire che è quella la casa dove vuoi abitare? Sentire per la prima volta quelle sensazioni che ti rimangono per una settimana intera, quella sazietà, quei brividi che non ti lasciano neanche quando vai a dormire; ecco io provavo questo ogni volta che i miei occhi incrociavano i suoi.. ero libera, felice, soddisfatta, INNAMORATA sempre di più, ma come potevo esserlo se non avevo mai avuto modo di perdermi dentro di lui? eppure vi garantisco che a distanza di anni non mi sono mai più sentita così..forse infatuata, ma questa sensazione di benessere è scomparsa nel momento in cui io ho voluto metterci una pietra sopra perché stava cominciando a fare davvero male, i suoi occhi erano i stessi, ma il suo modo di fare in quel momento non combaciava con il mio.. essere innamorati nel momento, anno, posto sbagliato.. una favola senza lieto fine. ma da quegli istanti ho davvero capito che l’amore si fa anche con gli occhi, con le espressioni, con un semplice sorriso.. Eppure eccoci qui: io a scrivere e lui chissà in quale parte del mondo, divisi da un destino crudele che non ci ha fatto incontrare nel momento giusto. Ma vi posso assicurare che i suoi occhi non li dimenticherò mai, erano di quel celeste che dava tanto calore, la sua espressione quando mi guardava era indescrivibile, il suo modo di porsi con me, le sue mani ( ❤ ) E’ stato bello sin dall’inizio.. mi sono accorta di lui appena arrivata ad un evento, mi sentivo continuamente osservata, e quando ho incrociato i suoi occhi, il mio modo di vedere le cose è totalmente cambiato tutto quello che nella mia vita non andava bene è passato in secondo piano perché in quel momento avevo visto per la prima volta qualcosa di talmente tanto bello che spazzava tutti i pensieri negativi che vagavano dentro la testa..trasportata nell’arco di un secondo in un mondo completamente diverso, un mondo pieno di colori, un mondo pieno di lui..  La cosa che mi faceva più impazzire era il fatto che c’era sempre un po di imbarazzo tra di noi, dovevamo scrutarci prima di toccarci, prima di doverci salutare : eravamo delle calamite.. avete presente quando provate ad avvicinare due calamite? arrivate ad un punto dove la forza di esse diventa così tanto forte da non riuscire più a trattenerle, e così le lasciate unire.. questo eravamo; ma poi succede che una calamita può rompersi e perde il suo effetto, la sua forza svanisce in un secondo, l’altra calamita ovviamente ne troverà altre, ma il dispiacere, la delusione che ha provato in passato non le permetterà più di avere la stessa forza anche con le altre.

Maledetti siano i vostri occhi: m’hanno stregata e m’hanno diviso in due. Una metà di me è vostra, l’altra metà è ancor essa vostra. Vorrei poterla dir mia. Ma se è mia, ne consegue ch’è vostra. E così è tutto vostro.

William Shakespeare

 

images

In amore il nero potrebbe diventare di colpo bianco..

A volte la notte diventa la nostra peggior nemica e questo accade sopratutto a quelle persone che vorrebbero avere al proprio fianco l’uomo dei loro sogni e invece si ritrovano ad abbracciare un cuscino! Se questa è la situazione dovremmo cercare di riflettere e trovare un modo per andare a prendere il nostro principe azzurro..mi piace definirlo così, ma si arriva al punto di pensare che probabilmente è la principessa che a volte deve andare a prendere il principe sopratutto quando il motivo è semplicemente la paura di entrambi di dichiarare il proprio sentimento..due persone che si cercano con gli occhi ma non hanno il coraggio di parlare e preferiscono utilizzare come intermediari gli amici non calcolando che così si perde tutta L’ intimità che una coppia dovrebbe avere perché è ovvio che poi gli amici vogliono sapere come va a finire. Ma poi perche tutta questa paura!? Da che è dovuta!? Alla fine non è niente di male,anzi.. si parla d’amore qui quindi tutto è concesso, più o meno tutto è giustificabile quando si parla di queste cose perché l’ Amore è sentimento, é qualcosa che non si può controllare, si parla di sensazioni impossibili da reprimere.. bisognerebbe avere quel gran coraggio di parlare e dire le cose che si sentono anche se si rischiano porte in faccia anche perché le cose possono cambiare e, se ci si pensa un po’su, il nero potrebbe diventare  di colpo bianco..

 

perché perdiamo sempre tutte queste chance!?!

Perché ci rendiamo conto delle persone sempre troppo tardi!? Perché ci limitiamo a reprimere le cose quando invece ci fanno piacere!? Purtroppo la paura di sbagliare nelle relazioni è sempre altissima, e a questa, si unisce la paura di incontrare una persona che non è esattamente come te la immaginavi.. facile dire di buttarsi, facile dire che basta un vaffanculo per finire tutto..e invece non é facile andare davanti a un uomo e dire che quella scintilla non è scattata, dire che non provi assolutamente niente per lui, dire che i suoi baci non hanno avuto nessun impatto..questo riassume il rischio di buttarsi contro una persona che poi non ci interessa perché sono queste le conseguenze.. La cosa brutta invece è quando ci capita davanti una persona che davvero ci vuole e noi, non si sa bene il motivo, reprimiamo in modo da dimenticare tralasciando il fatto che poi la notte o nei momenti di solitudine ti torna in mente e tu, in quel momento, non sai cosa fare perché hai buttato via una chance per essere felice, ma ancora più brutto a questo è avere quella persona lontana da te quindi, oltre ad avere il rimorso, hai anche le mani legate perché non puoi raggiungerlo; qui parte una reazione a catena tra tue amiche e sue perché cerchi qualsiasi modo per attirare L’attenzione, per scoprire qualche novità o per far capire che l’ Interesse è ricambiato e speri, speri, speri che prima o poi lui ti invii quel messaggio anche se é lontano, anche se poi non puoi vederlo subito, anche se la conoscenza sarà più tortuosa… ma la cosa bella è che sai che in qualunque parte ti trovi il suo pensiero sarà sempre la tua ombra..

Cosa succede quando ci rendiamo conto di aver perso troppo tempo dietro una persona che non meritava niente!? Come ci sentiamo davvero!? È sbagliato avere rancore!? Beh a me è successo di aver rivisto il mio “uomo” dopo 10 mesi e, ovviamente, anche se avevo pianificato la chiacchierata con lui nei minimi dettagli non è stato così..  Il fatto di non voler dare soddisfazione a quella persona porta ancora più il nostro cervello e il nostro corpo ad agitarsi in quel momento.. prima cosa che scompare è il bel discorsetto che ti eri preparata, secondo non hai bene la padronanza cuore, cervello, corpo e quindi fai l’ennesimo casino! Ma qui è un tranello perché significa che tu non hai dimenticato, ma solo represso in modo da non star più male e quindi in quel momento l’unica cosa che ti passa nella testa sono tutti i bei ricordi che hai avuto con lui.. Non è facile far svanire un sentimento durato anni, non è facile dimenticare..ma una soluzione c’é ed è : “CHIODO SCHIACCIA CHIODO” sembra una cavolata ma non è assolutamente così perché nel momento in cui una persona riallarga gli orizzonti significa che esce da quella bolla che si era costruita e quindi invece di acconsentire a tutto comincia,mettendo a confronto il “nuovo chiodo con il vecchio “, a capire effettivamente quali sono le vere priorità è quindi anche a capire davvero quello che serve per farti davvero felice..

(Breve pensiero ovviamente ancora da approfondire)

 

COSA CONTA DAVVERO?

A cosa si dà più importanza? Alla prima impressione o al primo approccio?  Questa è una cosa che sottovalutiamo tutti ma, anche se si trovano tutte e due all’interno di una  conoscenza, possono avere importanze diverse.. Vi può capitare di restare colpite da un ragazzo che visibilmente sembra tranquillo, e poi capire che non è così anzi non perderebbe un minuto per mangiarti viva, o al contrario può succedere di incontrare un ragazzo che sembra molto intraprendente ed invece è la timidezza fatta a persona.. Da qui voglio farvi capire che com’è davvero una persona si capisce dall’approccio che ha quando si trova in una determinata situazione..Ho pensato molto prima di scrivere un’articolo su questo argomento proprio perché è stata una cosa che ha colpito me personalmente.. Conoscere un ragazzo che sembrava tranquillissimo e che trasportava anche te per poi capire che era un ragazzo che invece voleva soltanto mangiarti viva, un ragazzo che non aveva argomenti e che prendeva tutto quello che dicevi come se fosse una cavolata, una ragazzo che non rispetta ne te e ne le tue amiche, un ragazzo che vuole passare tempo con te solo all’interno della macchina e che non vuole condividere niente con il mondo esterno perché che c’è li fuori? Sapete nell’amore io credo che ci siamo delle tappe da rispettare e la più  bella è il periodo della conoscenza, quel periodo che ti serve per innamorarti di quella persona, quel periodo dove passi ore davanti allo specchio perché non sai come vestirti, quel periodo dove ti tremano le gambe prima di vederlo, il periodo delle chiacchierate insieme alle amiche per parafrasare ogni singola frase dell’incontro prima, quel periodo che ti serve per capire, quel periodo che ti serve per innamorarti..ecco se quel periodo si sovrasta secondo me c’è poco da costruire perché è quello la chiave di tutto..è stato quello che mi è mancato..perché senza quello ti ritrovi a dover affrontare cose intime con persone che ne anche conosci o con persone che non si vogliono far conoscere perché non ti danno tempo e tu rimani delusa sia dal fatto di aver conosciuto una persona così, sia di esserti sbagliata sul suo conto.. L’amore non va mai preso sotto gamba perché ti può portare su, ma ti può anche far cadere dentro un vortice e da lì è difficile risalire perché avrai sempre le solite paure ogni volta che poi ti trovi ad affrontare una cosa del genere con un altro ragazzo che invece ti vuole davvero.. E’ il rispetto che conta, un uomo che non lo porta non vale niente, un uomo che non rispetta i tuoi tempi non è degno, un uomo che non ti capisce.. Non bisogna mai sottovalutare queste cose perché anche se non ce ne rendiamo conto a lungo andare fanno male e non si risale più..

3705665-Close-up-portrait-of-man-with-deep-sparkling-eyes-Stock-Photo-man-tough

 

SENSAZIONI..

Quante volte ci siamo trovate davanti ad un bicchiere di vino a fantasticare sul nostro tipo ideale? Quante volte ci siamo domandate il motivo per cui questo uomo non è mai arrivato? Quante volte ci siamo chieste se esiste l’anima gemella o no? La risposta è semplice: la perfezione non esiste..non dobbiamo mai fermarci ad un ideale, ma dobbiamo soffermaci sulle sensazioni che ci trasmette un determinato uomo nel momento in cui stiamo con lui.. dobbiamo lasciare i nostri film mentali nel letto e cominciare a vivere sul serio, con la mente siamo tutte brave, riusciamo a creare un ideale, una situazione in 2 secondi ma non riusciamo mai a renderla realtà e questo sapete perché? Perché la nostra mente si abitua a quello che ci siamo create e quindi automaticamente riusciamo a vedere il difetto in 2 secondi. Dobbiamo cominciare a basarci sulle sensazioni, sono quelle la chiave di tutto, sono quelle che contano in una vita di coppia..quei brividi che senti ogni volta che lui ti sfiora, ogni volta che fa un gesto per te, ogni volta che ti guarda..ragazze queste sono le sensazioni..L’uomo perfetto per il 90% delle donne è quello sicuro di se, ed è vero lo era anche per me, ma ho scoperto che ancora più bello essere corteggiata da un uomo che invece è talmente imbarazzato da non riuscire a venirti davanti per chiederti di andare a prendere un caffè, uno che ti scruta da lontano e osserva tutte le tue mosse, uno che non perde un secondo per trovare il posto dove vederti meglio, uno che ti dedica canzoni, frasi in modo completamente anonimo e non con tutti quei cuoricini su Facebook, uno vero.. Ammetto che la sicurezza è importantissima, ma è anche bellissimo sapere che esistono invece ancora uomini così “sensibili” nei confronti di una donna..forse io dico così perché sono abituata ad altro, ma posso garantirvi che è tutto molto più tenero così.. Immaginatevi il momento del primo bacio..quel tipo di imbarazzo che si prova quando due labbra si vogliono da morire ma hanno paura a farlo vedere, quando si fa l’amore i due corpi pieni di brividi che si uniscono per formarlo uno solo, la prima mattina passata insieme tra la paura di avere l’alito puzzolente e la paura di aver fatto qualcosa di sbagliato..quanto è bello l’amore..ma non fraintendetemi non è così solo con il ragazzo timido, ma posso solo garantirvi che la delicatezza del loro modo di fare ripaga tutte le volte che avete pianto per quello stronzo che vi ha trattato male.. l’amore è bello ragazze, credeteci, non fermatevi alle apparenze..vivete solo di SENSAZIONI.. ci sono tanti tipi, prototipi di persone da scoprire e vi stupirete nel momento in cui troverete un uomo che è il contrario del vostro ideale ma che vi fa sentire completamente dipendenti da quello che vi trasmette.

 

 

10-suggerimenti-utili-per-conquistare-un-ragazzo-timido

E’ DAVVERO IMPORTANTE L’ETA’ IN AMORE?

E’ davvero cosi’ importante l’eta in una relazione? Qual’è il vero problema che ci poniamo? Allora è sbagliato il detto che dice che l’amore non ha età? Ho molti amici sia maschi e femmine e posso assicurarvi che sono più i maschi che si pongono questo tipo di problema piuttosto che le femmine. E questo a mio parere succede anche perché guardiamo troppo l’apparenza..cari ragazzi e ragazze ‘eta anagrafica non ha nessuna importanza, quello che conta è la maturità che ha una persona, maturità che non ha età anagrafica.

Perché una ragazza di 16 anni non può stare con uno di 20, e una ragazza di 20 può stare con uno di 30? alla fin fine non sono le stesse cose? una ragazza di 20 pensa a divertirsi, a crearsi un futuro, vive sotto il tetto dei genitori o comunque sotto la sua ala e gli mancano 10 anni per averne 30, mentre quello di trenta comincia a pensare a costruirsi una famiglia, molto probabilmente ha già un lavoro avviato, e può vivere tranquillamente in una casa tutta sua ( non prendete tutto alla lettera perché sono solo possibili supposizioni) quindi la differenza di età è sempre presente, no? Dobbiamo ragionare diversamente perché la nostra mente è sempre in espansione ogni giorno conosciamo e vediamo cose che ci possono essere utili per un insegnamento futuro quindi è impossibile trovare una persona che è al paro tuo, forse una che ci va vicino..Ma non deve essere considerato neanche questo come un problema perché due persone diverse crescono e si conoscono insieme.

Secondo me il problema è che non gli piaci abbastanza perché se una persona è davvero interessata a te mette da parte il problemi legati a questo, si prende la responsabilità e cresce insieme a te.

“L’età non ti protegge dall’amore. Ma l’amore, fino a un certo punto, ti protegge dall’età.” JEANNE MOREAU

17862_coppia1-e1490194973463-1018x575.jpg

ESISTE ANCORA IL VERO AMORE?

Sono più coraggiosi gli uomini o le donne quando si parla di amore? Beh la società in un certo senso impone un po le cose, cioè l’uomo che deve corteggiare la donna quindi anche noi donne per volere o per orgoglio ci imponiamo questo ed esigiamo che succeda ; Ma che succede se ci piace un ragazzo che ci manda solo dei segnali e non vuole farci capire se è interessato a noi o no? Li care donne dobbiamo lasciarci alle spalle i limiti della società, dobbiamo lasciare il galateo rimboccarci le maniche e in un modo o in un altro dobbiamo cercare di captare i segnali, rispondere e, all’occorrenza, addirittura farci avanti noi magari riportando i segnali captati anche se è una grande responsabilità perché possiamo sbagliare e fare una grande figuraccia ( difficilissimo perché non sbagliamo mai ).  Ma la domanda che io mi faccio tantissime volte al giorno è : “Ma perché si mandano solo segnali? Perché rendersi la strada più tortuosa? In teoria se ti piace una persona non vedi l’ora di viverla, di baciarla, di passarci tutte le ore del giorno insieme, e allora perché ci riduciamo sempre e questo? Non è più facile dichiararsi tenendo conto che si può fallire piuttosto che arrampicarci in continuazione sugli specchi?  Anche perché cari uomini una delle tante cose che fa impazzire una donna è la sicurezza! Sicurezza che si manifesta già nel momento in cui l’uomo si presenta davanti ad una donna per chiederle il numero o qualcos’altro! E non sicurezza nel mandare stupidi segnali. Il problema è che qui la situazione è molto più complessa di quello che sembra perché viviamo in un mondo talmente tanto saturo di social network che un semplice mi piace adesso può significare tutto e niente; un like messo in una foto vecchia può significare sono andato nel tuo profilo perché ti stavo pensando, un like ad una frase può significare che anche io provo le tue stesse cose, un like ad una canzone può innescare una serie di condivisioni da parte di uno e dell’altra di canzoni dello stesso cantante per attirare attenzione e per ricevere altrettanti like. DAVVERO CI STIAMO RIDUCENDO A QUESTO? ci stiamo rendendo conto che stiamo completamente eliminando il termine amore, il termine VERO AMORE? E questo perché ci stiamo limitando ad attivare in continuazione euristiche ( semplificazioni mentali) perché ormai  non siamo più in grado di dire le cose che si provano..stiamo praticamente perdendo la veridicità di tutto, anche di una cosa bella come l’amore. Possono far male queste cose ma purtroppo è cosi’..dove sono finite le rose? Le lettere d’amore intrise di lacrime? Le sorprese sotto casa? Le macchinate per accompagnare un amico dalla sua fidanzata? Si vedono solo nei social sotto il nome di ultimi romantici o esistono ancora? Smettiamola di vivere sotto l’ala della tecnologia e  iniziamo come facevano i nostri nonni a vivere le cose a pieno. In questa società non si piange più perché un uomo parte per andare lontano, ma per un like messo alla persona sbagliata che scatena una serie di film mentali riportati poi alle amiche davanti ad un cocktail e commentati per ore in modo da sembrare sempre più veri. Il termine amore non deve essere mai incorporato ad un like, ma ad un gesto anche semplicissimo che riceviamo da un’altra persona.

Ricominciamo ad amare davvero, ricominciamo a credere ai piccoli gesti..RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA VERA VITA.werhgwerhgerg-k8aD-U46030937156667DBH-1037x704@CorriereMezzogiorno-Web-Mezzogiorno

BACI.

 

 

 

QUALI SONO GLI INGREDIENTI?

Ogni donna ha un suo prototipo di ragazzo : chi lo vuole alto moro, chi con i capelli ricci, chi biondo..ma poi cos’è che attira veramente una donna? Il bel aspetto, o la personalità? Beh è ovvio che la prima cosa che si guarda è la bellezza, ma se questa non è ampliata con un bel carattere difficile che riusciamo a costruire una relazione stabile. Un ragazzo bellissimo con un caratteraccio è bello per passarci una notte insieme, ma quando si tratta di costruire qualcosa di veramente serio la bellezza passa in secondo piano. Il trucco per conquistare una donna a mio parere è saperla prendere al punto giusto, colpire l’obiettivo..si sa che noi donne siamo molto esigenti quindi questi obiettivi possono essere tanti, ma se la persona che vuole conquistarci sa cogliere la nostra essenza è difficile anche per noi donne dire di no anche se siamo sposate o già accompagnate. Mi scuso con gli uomini per quello che sto dicendo ma, in base alle mie esperienze, posso dire che siete voi il sesso debole, noi donne riusciamo anche davanti a un bell’uomo a dire di no anche se probabile che la mattina ci  svegliamo con il pensiero sappiamo qual’è il nostro limite; questo non significa che gli uomini cedono a tutto ma, è più probabile che lo facciano.

Prima di scrivere tutto questo mi sono confrontata con tante donne e, dalle mie ricerche, è apparso che le donne sono molto attratte dall’uomo sicuro di se.. non confondiamo però l’uomo “stronzo” con l’uomo sicuro di se perché un uomo sicuro di se significa che è determinato a conquistare una determinata persona e quindi non si fa spaventare dai vari ostacoli che può creare la donna o gli imprevisti generali mentre, l’uomo stronzo non ha come obiettivo principale la donna ma, almeno la maggior parte delle volte, il sesso. Quindi ragazzi se volete conquistare una vera donna munitevi di tanta sicurezza, non fermatevi davanti a niente, portatela ad un posto romantico, fatela sentire unica..e vedrete che sarà vostra. ( non tralasciate però che noi abbiamo il sesto senso quindi è difficile ingannarci)

baci baci.